Consulenza Clinica Strategica

logo-psicologo

L’approccio strategico ai problemi umani personali e interpersonali (Nardone;  Watzlavick, 1990) ha dimostrato nella sua applicazione empirica come situazioni problematiche, a volte complicate e persistenti, non necessitino di lunghe e complicate soluzioni.

Attraverso la Consulenza Clinica Strategica il soggetto viene guidato al superamento dei propri limiti con un intervento tecnico breve, mirato, orientato per chi necessita di uscire da una situazione momentanea di difficoltà.  

E’ utilizzato per affrontare problemi individuali, di coppia, problemi nella relazione genitori-figlinella relazione insegnanti-allievinelle relazioni interpersonali nei diversi contesti di vita.

La Consulenza Breve Strategica aiuta a riorientare le risorse dell’ individuo o del sistema e consente di evitare che  una situazione problematica peggiori e diventi patologica.

Scopo dello Psicologo clinico strategico, sin dal primo incontro con  la persona che chiede consulenza, è quello di focalizzare l’attenzione e la valutazione su:

1) cosa avviene nel rapporto di interazione interdipendente che il soggetto vive con se stesso, con gli altri e con il mondo;

2) come il problema presentato funziona  e come il soggetto ha cercato sino ad ora di combattere per risolverlo;

3) come è possibile cambiare tale situazione problematica nella maniera più rapida ed efficace.

Dopo aver concordato con l’utente gli Obiettivi della Consulenza sulla base delle prime interazioni, attraverso una diagnosi-intervento, si costruiscono una o più ipotesi e vengono applicate le strategie per la risoluzione del problema presentato.